LA FABBRICA “SENZA FATICA”: IL LAVORO 4.0 - Si può aumentare la produttività industriale facendo fare un salto di qualità al lavoro e azzerando la fatica?

Il 2 giugno, in occasione del Festival dell'Economia di Trento che, quest’anno, ruota intorno al tema del rapporto fra Lavoro e Tecnologia, Fondazione Ergo organizzerà una tavola rotonda incentrata su “Industry 4.0” e tutto ciò che ruota intorno a questo tema. 

Si può aumentare la produttività industriale facendo fare un salto di qualità al lavoro e azzerando la fatica? Sì, si può. In Italia occorre diffondere la cultura di un modello organizzativo che integri tecnologie, processi, organizzazione e la partecipazione attiva dei lavoratori.

In particolare, l’attenzione sarà rivolta allo sviluppo di modelli organizzativi industriali, base sulla quale la digitalizzazione avrebbe terreno fertile per rendere le fabbriche italiane competitive; modelli che prevedono la partecipazione da parte dei dipendentie che stanno cambiando il modo di lavorare, il profilo delle gerarchie nei posti di lavoro e persino la progettazione di prodotti

I relatori che animeranno la tavola rotonda sono:

Marco Bentivogli, segretario generale Fim-Cisl

Gabriele Caragnano, Direttore Tecnico di Fondazione Ergo 

Bartolomeo Callari, Manufacturing Director, Stiga SpA

Modererà Sandro Trento, professore di International Management all’Università di Trento e Direttore Generale di Fondazione Ergo.

Modelli organizzativi, trasparenza, condivisione, qualità del lavoro: a partire da questi temi Fondazione Ergo, appartenente al network internazionale IMD (International MTM Directorate), da anni si batte per tentare di diffondere una nuova cultura industriale in Italia basata sul concetto di “BellaFactory”, l’innovativo sistema di audit e certificazione volontaria per le imprese manifatturiere ispirato ai principi di “buona produttività” e “bella fabbrica”.

La tavola rotonda è prevista per le ore 11, nella Sala Conferenze della Fondazione Bruno Kessler, Trento.

   x

BellaFactory Focus N.9 Rivoluzione 4.0

Rivoluzione 4.0: roba da donnePiù democratiche, più orientate alle persone, saranno loro alla leadership del cambiamento

Scopri di più