Check-up

Qualità e completezza: la professionalità a 360° in ogni momento

La Fondazione Ergo è un grande bacino che raccoglie le migliori professionalità, sempre attive nel campo dell’innovazione, in contatto con centri internazionali: da quel bacino è possibile attingere a piene mani, e trovare soluzioni, prodotti e consulenze per ogni esigenza.

In particolare, aziende e associazioni sindacali trovano nella Fondazione consulenza e servizi specializzati su una moltitudine di aspetti fondamentali dell’attività: assistenza tecnica per definire i parametri di misurazione del miglioramento della produttività; assistenza tecnica agli specialisti e ai rappresentanti sindacali sull’approvazione di nuovi cicli di lavoro; consulenza e assistenza professionale per la stesura degli accordi; check up della produttività rispetto agli standard internazionali; progettazione in ambito di benchmarking e di scambi di best practice; organizzazione di workshop – sia in ambito manageriale che sindacale – a sostegno dei processi di cambiamento.

Una servizio a tutto tondo, per un’assistenza definitiva e completa in ogni aspetto.

Productivity check up

Procedura per misurare rapidamente il potenziale di miglioramento della produttività del lavoro diretto rispetto a standard di riferimento internazionali.
Le aree di investigazione sono:

  • Il livello dei tempi standard rispetto alla base MTM (Rendimento 100)
  • I fattori di maggiorazione
  • Il livello di perdite di bilanciamento linee
  • Il livello delle perdite tecniche
  • Il livello delle perdite organizzative
  • Il costo indiretto di coordinamento (team leader, supervisor, capi)
  • Il costo indiretto di rifornimento materiali
  • Il costo dell’assenteismo
  • Strutturazione di un piano di miglioramento con priorità, tempi e obiettivi

Ergonomic check up

Procedura per misurare rapidamente lo stato di esposizione dei lavoratori ai fattori di rischio ergonomico rispetto alla normativa internazionale.
Le aree di investigazione sono:

  • Le posture del corpo in condizioni di bassi sforzi esterni (ISO 11226 e EN 1005-4)
  • Le azioni di forza sostenute dal corpo (ISO 11228-2 e EN 1005-3) 
  • La movimentazione manuale dei carichi (ISO 11228-1 e EN 1005-2) 
  • Le attività ad alta frequenza e con bassi carichi sugli arti superiori (ISO 11228-3 e EN 1005-5) 
  • Le situazioni di carico complesso tipiche dei compiti lavorativi
  • Strutturazione di un piano di miglioramento con priorità, tempi e obiettivi.