Qualificazioni

Controlli e Certificazioni

La Fondazione è riconosciuta come Polo di eccellenza nello studio del lavoro e dell’economia applicata, legato a un network internazionale che ne garantisce l’imparzialità.

Affidate a noi controlli e certificazioni, otterrete la certezza della neutralità e della professionalità.

Appoggiandoci alle nostre ricerche, sviluppate da studi in ambito internazionale, siamo in grado di valutare con competenza ogni singolo aspetto del lavoro e del rapporto tra produttività e condizioni lavorative.

Grazie all’esperienza pluriennale possiamo presentarci come partner affidabili per Aziende, Unioni Industriali e Organizzazioni Sindacali, offrendo una serie di servizi legati alle certificazioni.

Tutto quanto sia inerente la progettazione integrata del lavoro e dell’ergonomia è nostro esclusivo campo di ricerca e viene proposto come consulenza e servizi: audit della produttività e dell’ergonomia, risk management, database con dati relativi ai parametri fondamentali dell’organizzazione del lavoro, analisi del lavoro e controllo dei carichi biomeccanici, in qualità di organo neutrale e certificatore.

Tutto nel pieno rispetto di standard internazionali, quali gli standard CEN/ISO ed il World Class Manufacturing (WCM). 

Procedura di qualificazione

L’Associazione MTM Italia è responsabile e titolare dei diritti del materiale didattico dei corsi MTM in italiano. La certificazione è una forma di garanzia di qualità verso l’utente finale (azienda-lavoratore) e una formalizzazione di una specifica conoscenza di tipo teorico. Esistono i seguenti tipi di riconoscimento, che differiscono per finalità e modalità di attuazione:




Attestato: una forma di riconoscimento dell’avvenuta partecipazione ad una sessione formativa che non prevede il superamento di una prova di esame; l’attestato non ha data di scadenza.

 

 


Certificatouna forma di riconoscimento ufficiale della conoscenza teorica minima di una data tecnica per poter accedere alla fase di praticantato. Il certificato emesso dalla Fondazione è riconoscibile dalla presenza di un ologramma IMD numerato e non ha alcuna scadenza.

 

 

Patente: una forma di riconoscimento che attesta la conoscenza pratica di una o più tecniche, che, nel loro insieme, costituiscono il sapere richiesto da un determinato mestiere (es, Applicatore UAS). Per l’ottenimento di una patente è richiesto obbligatoriamente un periodo minimo di praticantato, la cui durata e modalità sono definite per ciascun profilo nella procedura di qualificazione sotto riportata. La patente è la forma di assicurazione qualitativa più importante per tutte le parti coinvolte nel processo di determinazione dei tempi standard di lavorazione e di mappatura del carico biomeccanico.



 

Schema di qualificazione

Procedura di qualificazione

Le mie abilitazioni


Elenchi Applicatori, Istruttori e Tutor



Applicatore

Istruttore e Applicatore

Tutor e Applicatore